Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.

Continuando la navigazione si considera accettato tale uso in accordo con la nostra cookie policy. Per saperne di piu'

Accetto

 
                 
   
 
  Mostre

Magistretti Revisited
18.05.2021 / 24.02.2022
Inaugurazione online su Facebook e Instagram - 18.05.2021 h 18:30
 

La Fondazione studio museo Vico Magistretti riapre al pubblico e presenta la mostra Magistretti Revisited.

Una mostra ispirata al gioco delle scatole cinesi che vuole raccontare il lavoro di Vico, architetto e designer, nel suo studio milanese e il suo legame con la città.

La prima scatola è Milano, città molto amata e ugualmente severamente criticata, città che lui guardava dalle finestre del suo studio.
La seconda scatola è lo studio dove Vico ha lavorato per tutta la vita, con a fianco Franco Montella; uno studio così piccolo da destare continuo stupore nei visitatori ma che proprio con le sue dimensioni ci racconta anche di un metodo di lavoro.
La terza scatola contiene l'archivio che conserva sessant’anni di progetti, oggi aperto a tutti grazie al portale archivio.vicomagistretti.it; l'archivio sta sotto lo studio, lo sostiene (... non solo fisicamente), gli dà le storie (di prodotti e produttori, di edifici e di committenti) che diventano parole e percorsi nelle mostre, nelle visite guidate, nei libri.

Milano, lo studio e l'archivio sono raccontati attraverso i disegni e gli oggetti di Magistretti, in un allestimento che, grazie al recupero degli arredi originali dello studio, è un tentativo di sintesi tra ricostruzione filologica e reinterpretazione dell’atmosfera originale del luogo dove Vico e Franco Montella trascorrevano le loro giornate.

Ad accompagnare i visitatori in questo percorso di rievocazione sono le parole di Magistretti (tratte da interviste, appunti, relazioni) presentate come l’ingrandimento delle pagine di un suo taccuino, come se l’allestimento diventasse un grande quaderno d’appunti nel quale immergersi.

La mostra sarà aperta al pubblico (max 5 visitatori contemporaneamente) con gli orari abituali, ma la visita sarà SOLO SU PRENOTAZIONE. 

Visitare la mostra in un gruppo di amici, di colleghi, con i compagni di scuola e di università, oggi non è possibile. Per tutti coloro che non vogliono o non possono rinunciare alla visita insieme, abbiamo progettato visite guidate a distanza che restituiscano in narrazione ciò che lo studio racconta quando lo si visita: storie che si intrecciano di persone, luoghi, progetti. 

PER VISITARE LA MOSTRA

VIDEO DELLA MOSTRA

|||||
Mostra a cura di
Rosanna Pavoni con Margherita Pellino

Progetto di allestimento di
Valentina Cerra, Chiara Corbani con Luca Poncellini

Progetto grafico
Bunker

Video dell'inaugurazione
propp

In ricordo di Claudio Campeggi

FaLang translation system by Faboba