This site uses cookies, also from third party, to offer an enhanced browsing experience.

By continuing to browse here you hereby accept such use in agreement with our cookie policy. Learn more

I understand
 
                 
   
 
  Eventi

Focus on
da ottobre in Fondazione Vico Magistretti

La Fondazione studio museo Vico Magistretti presenta Focus on.

5 episodi - in questa prima serie, nuove “puntate” su altri temi saranno proposte in futuro -  per raccontare 5 progetti di Vico Magistretti: la lampada Porsenna per Artemide, il divano Genoa per Cassina, il divano La Serra per De Padova, il letto Leone per Flou e la lampada Snow per Oluce.

In scena c’è l’archivio dello Studio Magistretti: i disegni e i documenti relativi a ciascun prodotto sono esposti, a turno, in studio museo, recuperando uno dei moduli progettati da Francesco Librizzi per Interni Milanesi, mostra della Fondazione del 2016. La struttura semplice e raffinata accoglie i materiali originali dell’archivio, e dialoga con la mostra Magistretti Revisited offrendo un nuovo e ulteriore approfondimento sul lavoro di Vico ai visitatori dello studio museo.

Si comincia con Porsenna disegnata nel 1975 per Artemide, una lampada da montare in versione da tavolo o da parete con cui Magistretti ridisegna, riducendone l’ingombro e la forma, la tipologia della lampada da tavolo.
Segue Genoa, il divano disegnato nel 1992 per Cassina, che proprio come l’omonima vela di prua, può assumere configurazioni più o meno arcuate adattandosi così all’ambiente e alle necessità d’uso.
È del 1990 il divano La Serra, disegnato per De Padova e concepito per la casa al mare che Vico proprio in quegli anni aveva acquistato, perchè: “Il design per me è stato sempre una testimonianza di me stesso, un fatto autobiografico. Ho disegnato mobili che di volta in volta soddisfacevano me e le mie esigenze”.
Nel 1986 disegna per Flou Leone, una serie di letti con cui continua il suo studio sulle testate imbottite, come già nel celebre Nathalie e in Ermellino.
Infine è del 1974 Snow la prima lampada progettata per Oluce composta da un cono appoggiato a una sfera; è anche il primo esempio della ricerca di semplificazione che Magistretti porta avanti nei suoi progetti per l’azienda e che sintetizza così: “Amo le forme geometriche. Amo fare cose essenziali che sembrino niente. Se dovessi decidere una forma stilisticamente elaborata, impazzirei. Se scelgo un cono, è un cono. Mi sono liberato di tutti i problemi di stile”.

All’allestimento in studio museo si accompagna un approfondimento dedicato a ciascun oggetto sui canali social della Fondazione (Instagram e Facebook: @fondazionemagistretti).

Progetto di Rosanna Pavoni con Margherita Pellino
Progetto comunicazione social Valentina Cerra e Chiara Corbani

Calendario:
Porsenna, ottobre 2021
Genoa, novembre 2021
La Serra, dicembre 2021
Leone, gennaio 2022
Snow, febbraio 2022

FaLang translation system by Faboba